CAPPA ASALAIR BIOHAZARD ATLANTIC 900 CABINA DI SICUREZZA MICROBIOLOGICA CLASSE II TIPO A2

 

La CAPPA ASALAIR BIOHAZARD ATLANTIC disponibile nei modelli 900- (che identificano la larghezza) è una cabina di sicurezza microbiologica, a flusso laminare verticale di classe II tipo A2, con apertura frontale attraverso la quale l’operatore può lavorare all’interno della camera di lavoro e che è progettata e costruita per proteggere l’operatore, aumentare la protezione del prodotto da contaminazioni esterne, e per diminuire al massimo i rischi biologici per l’ambiente,

grazie alla filtrazione assoluta (filtro hepa) dell'aria espulsa.

L’aria aspirata frontalmente passa sotto il piano di lavoro, e di fianco alle pareti laterali della camera interna, non entrando all’interno della zona di lavoro, anche grazie al flusso laminare verticale che contemporaneamente scende in tutta la camera interna, ed al quale si unisce sotto il piano di lavoro; questa zona si trova in pressione negativa per effetto dell’aspirazione effettuata dal motoventilatore.

L’aria aspirata dal motoventilatore principale viene convogliata in un plenum dove in parte (circa il 70%) viene inviata nuovamente nella zona di lavoro tramite filtrazione assoluta (zona di lavoro protetta da flusso laminare verticale in classe 100 o ISO 5) e in parte (circa il 30%) viene espulsa all'esterno con l'ausilio di un secondo motoventilatore, previa una seconda filtrazione assoluta (sistema di ricircolo dell’aria).

La quantità di aria espulsa viene reintegrata con una uguale quantità di aria ambiente aspirata attraverso l'apertura frontale di lavoro, generando una “barriera frontale” di isolamento a protezione dell'operatore, in quanto impedisce la fuoriuscita di aerosol dalla cabina verso lo stesso ed anche la penetrazione di particelle dall’ambiente esterno circostante.

Il flusso d’aria laminare verticale e quello di espulsione vengono filtrati da filtri Hepa (high efficency particolar air) composti da microfibre di fibra di vetro saldate con resina epossidica in una cornice rigida, testati M.P.P.S secondo normative C.E.N. 1822 con efficienza globale 99.995% classe H14, che producono un flusso d’aria sterile in classe 100 a 0.3 micron, secondo Fed. Std. 209E (Laser Test Royco 256) o classe ISO 5 secondo ISO 14644.1.

La velocità di flusso laminare verticale e di aspirazione frontale dell’aria sono costanti, in quanto tutte le funzioni sono autocontrollate dal microprocessore e visualizzate sul pannello di comando e programmazione LCD, touch screen da 7”.

Il flusso d’aria generato è uniforme e unidirezionale formato da filetti di aria sterili paralleli che si muovono alla medesima velocità in tutti i punti, così da creare una corrente d’aria omogenea senza turbolenze.

In un ambiente sterile così ottenuto ogni contaminante libero nella zona di lavoro viene trascinato lontano da una fonte d’aria sterile. Le particelle contaminate vengono filtrate da un altro filtro hepa (e se presente anche da un filtro a carboni) prima di venire convogliate ed espulse nell’ambiente.

La cappa ASALAIR BIOHAZARD ATLANTIC è stata studiata e realizzata per consentire manipolazioni in ambiente sterile di agenti infettivi appartenenti al Gruppo di rischio 2 e 3.

chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Prodotti correlati: