Antisapril disinfettante 1 Litro - Attività Full Virucida

Descrizione:

Clorossidante elettrolitico disinfettante di ambienti ospedalieri.
Presidio medico chirurgico. Reg. Ministero della Sanità N. 99/41.

Il principio attivo di ANTISAPRIL (Cloro Attivo da Sodio Ipoclorito) penetra all'interno della cellula microbica e ossida irreversibilmente i gruppi sulfidrici di alcuni enzimi essenziali del metabolismo energetico.

Si utilizza per la disinfezione di superfici lavabili (pavimenti, pareti, piani di lavoro, vasellame) in ambiente ospedaliero (corsie, sale d'aspetto, stanze di degenza, servizi igienici, locali per la preparazione dei pasti, reparti infettivi, sale operatorie).

- Disinfezione di ambienti per la preparazione o la vendita di alimenti.
- Disinfezione della biancheria infetta.
- Disinfezione caseifici, centrali del latte, vagoni per il trasporto di animali.
- Disinfezione di servizi igienici.

Composizione
100 ml di prodotto contengono: sodio ipoclorito 2,8 g (pari a 2,7 g di cloro attivo).
Eccipienti: sodio idrossido, ossido di coccodimetilamina, profumo, acqua depurata.

Caratteristiche chimico-fisiche
- Aspetto: Liquido limpido
- Colore: Paglierino
- Odore: Note di menta
- pH: 12,40 – 13,20

Indicazioni d’uso
Disinfezione e detersione contemporanea di superfici lavabili (pavimenti, pareti, piani di lavoro, vasellame) in ambiente ospedaliero (corsie, sale d’aspetto, stanze di degenza, servizi igienici, locali per la preparazione dei pasti, reparti infettivi, sale operatorie). Disinfezione della biancheria, disinfezione di recipienti per fluidi organici. Detersione igienica e igiene di pavimenti e superfici.

Meccanismo d’azione
In acqua l’ipoclorito di sodio si dissocia in sodio idrossido e acido ipocloroso, secondo la seguente

reazione: NaOCl + H2O = NaOH (sodio idrossido) + HOCl (acido ipocloroso)

L’acido ipocloroso è la parte attiva, il maggiore responsabile dell’attività disinfettante, il cosiddetto

CLORO ATTIVO O DISPONIBILE (AVAILABLE CHLORINE). L’acido ipocloroso è il maggiore responsabile dell’azione disinfettante, la ragione è riconducibile alla sua struttura molecolare, estremamente piccola, priva di carica elettrica e del tutto assimilabile a quella dell’acqua. In forza di questa struttura molecolare, l’acido ipocloroso penetra facilmente attraverso la membrana cellulare della cellula batterica, divenendo così agente ad attività microbica elevata.

In acqua l’acido ipocloroso si dissocia secondo la seguente reazione:
HOCl H+ + OCl-

I composti cloroattivi in soluzione acquosa danno origine ad acido ipocloroso (HOCl), dotato di un elevato potere ossidante e in grado di danneggiare le cellule microbiche, e a ione ipocloroso (OCl), che originano l’uno dall’altro in funzione del pH della soluzione. Il meccanismo d’azione è legato principalmente all’ossidazione di componenti protoplasmatici cellulari e dei sistemi enzimatici che regolano il metabolismo energetico dei microrganismi.

I risultati ottenuti supportano l’attività disinfettante del preparato da utilizzarsi tal quale come prodotto pronto all’uso, nei confronti di:
- Batteri Gram+ e Gram-

Modalità d’uso
- Disinfezione e detersione in ambienti ospedalieri (corsie, sale d’aspetto, stanze di degenza, servizi

igienici, locali per preparazione pasti, reparti infettivi, sale operatorie): soluzione al 10%: tempo di contatto: 5 minuti.
- Disinfezione e detersione di recipienti per fluidi organici: soluzione al 10%: tempo di contatto 5 minuti.
- Disinfezione della biancheria: soluzione al 2%: tempo di contatto 5 minuti.
- Detersione igienica di pavimenti e superfici: soluzione al 2%

Modalità di conservazione e validità
Validità: 18 mesi. Conservare il recipiente ben chiuso, in luogo fresco e asciutto, pulito, al riparo dalla luce solare diretta e da fonti di calore. La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.

chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.

Prodotti correlati: